Bamboo Massage

bamboo massage torino

Spread the love

Prova un Massaggio col Bambù a 4 mani a Torino

Il Bamboo Massage realizzato nel nostro Studio Olistico a Torino, utilizza le canne orientali di diverse dimensioni per rilassare e migliorare il flusso circolatorio, drenare i liquidi in eccesso e scolpire la silhouette.
Con le canne di bambù l’operatrice olistica esegue dei movimenti prima lenti poi veloci, prima superficiali poi profondi, che terminano coinvolgendo viso e cuoio capelluto. I tessuti vengono lavorati in modo energico ma armonico con gli oli essenziali tiepidi.

Il massaggio bambù è efficace su glutei, cosce e girovita, e genera un senso di benessere diffuso stimolando le piante dei piedi e i palmi delle mani. Benefici anche sul microcircolo, sul flusso linfatico e sulla postura.

bamboo massage torino

bamboo massage torino

Secondo gli antichi cinesi, le canne di bambù erano in grado di far circolare al loro interno l’energia e potevano essere quindi utilizzate per assorbire l’energia in eccesso e ristabilire l’equilibrio energetico del corpo di un individuo. Oggi le canne di bambù sono adottate anche in Occidente per massaggi in grado di liberare dalle tensioni sia i muscoli che la mente. Per sciogliere le contrazioni si fanno rotolare e si picchiettano sul corpo canne di bambù di diametri diversi, stimolando così i sensi e l’epidermide. Questo massaggio è, dunque, particolarmente indicato dopo l’attività sportiva e per combattere la cellulite in quanto stimola il flusso linfatico. Rilassando e donando una sensazione di benessere.

Proprietà del bambù
In Oriente il bambù è un simbolo di eterna giovinezza, oltre che di salute, fortuna e successo. Ed è considerato anche un antidoto contro lo stress ed un elisir di bellezza. Il bambù è una pianta ricca di silicio, un elemento che rinforza il tessuto profondo della pelle, da ciò il suo impiego in campo estetico. L’operatore manovra le canne della pianta con manualità basate essenzialmente su un gioco di polso con una tecnica specifica di “riprese rullate” (rotolamento e scivolamento). Agli effetti meccanici del massaggio con le canne si abbinano, poi, le potenzialità rigeneranti e rassodanti di sostanze cosmetiche a base di estratto di bambù che vengono applicate sulla pelle all’inizio del trattamento. Ricco di attivi nutrienti, l’estratto di midollo di bambù dona alla pelle tono, elasticità e un aspetto satinato, uniforme e luminoso. Particolarmente utilizzato dai centri estetici, sempre per questo massaggio, è la crema olio corpo/viso a base di bio-estratto di bambù e collagene marino. Ricca e morbida, la crema previene la secchezza profonda poiché è relipidante e ricompattante per pelle inaridita e assottigliata. Il risultato è, dopo alcune sedute, un recupero sostanziale e visibile di compattezza, elasticità e tono muscolare.

Un massaggio energico
Il massaggio al bambù è un lavoro di scultura e di lifting dedicato al corpo e al viso della durata di un’ora. È un massaggio vigoroso, dalle spiccate caratteristiche biostimolanti e riattivanti, particolarmente indicato per i grandi gruppi muscolari dei glutei, delle cosce e per il punto vita. Il bamboo massage è un massaggio di benessere ideale sia per l’uomo (soprattutto per lo sportivo, grazie alla stimolazione delle placche neuromuscolari che ne valorizzano le caratteristiche decontratturanti e rinvigorenti) che per la donna (ottimo in presenza di cellulite, sia edematosa che fibrotica, perché si valorizzano le caratteristiche drenanti e riattivanti). L’effetto linfodrenante si abbina ai benefici della riflessologia (terapia naturale secondo cui ogni organo ha un suo punto corrispondente in altre zone del corpo che, opportunamente sollecitate, agiscono sull’organo stesso spingendolo a reagire con una risposta automatica e involontaria) stimolando la circolazione sanguigna e linfatica.

Le manovre
Il massaggio viene eseguito su viso e corpo. Si parte sempre con delle prime manualità particolarmente delicate che permettono di entrare in contatto dolcemente con chi viene massaggiato. Si tratta di gesti lenti, dolci ed ampi: è come se le mani eseguissero una coreografia armoniosa sul corpo. L’esperto segue le linee dei meridiani, i chakra e le nadi. Il massaggio può proseguire in modo delicato o diventare gradatamente più vigoroso.

Il suono e il tocco del bambù: la seduta
A inizio trattamento, l’operatore batte tra loro due canne facendole scorrere per tutto il corpo fino alle estremità di piedi e mani, a qualche centimetro dalla superficie, per generare dei suoni che hanno una duplice valenza: riequilibrare le energie e costituire una chiave di lettura per chi segue il trattamento.
Si passa quindi al massaggio vero e proprio, che inizia con l’apertura dei centri energetici che si trovano sulla colonna vertebrale: distesi proni, si riceve un’attività energetica a livello del dorso, a cui seguono le classiche manovre di sfioramento, impastamento, frizione ma per mezzo delle canne. L’utilizzo delle canne permette all’operatore di coprire superfici maggiori, di andare in profondità e allo stesso tempo di fare meno fatica. Il lavoro varia a seconda della persona che riceve il trattamento e dei problemi che presenta. Nei punti ove vi sono dei blocchi energetici, che possono essere generati anche da una contrattura muscolare o dalla ritenzione idrica, il suono cambia. L’operatore va a lavorare con maggiore attenzione su questi punti per risolvere il problema o per prevenire il manifestarsi di un danno più grave. Solitamente ci si sofferma di più sul massaggio alle gambe e i punti critici delle cosce e dei glutei.
Dopo aver trattato la parte posteriore del corpo, si passa al lavoro su quella anteriore, e anche in questo caso si comincia con una apertura dei punti energetici. Si prosegue con il massaggio alle gambe, all’addome, alle braccia e alla testa, dove il viso viene semplicemente sfiorato.
La seduta si conclude sempre con 10 minuti di relax.

Le canne di bambù
I bastoni variano per dimensione e lunghezza e si scelgono a seconda della parte del corpo da trattare. Ovviamente le canne sono ripulite e levigate; il profilo della canna è lineare.

Equilibrio energetico
Tra i benefici riportati più frequentemente c’è una immediata sensazione di rilassamento e di benessere generale. A livello fisico ed estetico, ci si ritrova con muscoli decontratti e corpo rimodellato – risultato ottenuto grazie all’eliminazione delle tossine e alla rigenerazione dei tessuti, tramite l’azione prodotta a livello circolatorio e linfatico – , e si ottiene una pelle più compatta, data appunto anche dagli oli e dagli elementi contenuti nei prodotti utilizzati. Inoltre, a livello energetico, il contatto tra l’operatore e il ricevente genera già di per sé uno scambio di energia che viene amplificato dall’uso delle canne di bambù, così come quando si adottano i cristalli, le pietre semipreziose o le pietre calde. L’armonia dell’insieme corpo- mente – spirito viene ripristinata e si ritrova l’equilibrio perduto.

Il giusto ambiente
Come in ogni massaggio, è importante fare rilassare completamente la persona che si appronta a ricevere il trattamento. Proprio per questo riveste un ruolo fondamentale l’atmosfera e l’ambiente in cui lo si riceve, ove devono esserci silenzio e tranquillità, al limite, se richiesto, un sottofondo musicale. Alcuni operatori utilizzano la candela al bambù da aromaterapia che, con la sua fragranza esotica, fresca e agrumata, potenzia l’effetto del massaggio. Il massaggio al bambù può essere realizzato sia su lettino che su futon.

Sedute
Si consigliano almeno 10 trattamenti per portare a termine un percorso rigenerante. Da effettuare almeno una volta a settimana e da ripetere ciclicamente, specialmente nei passaggi di stagione, quando l’organismo è più stressato e ha più difficoltà a reagire. Non esistono particolari controindicazioni, escludendo alcune situazioni, come la gravidanza o particolari patologie come importanti casi di vene varicose.

PRENOTA ADESSO UN MASSAGGIO al Bambù a TORINO