tecniche massaggi tuina a torino

Il Massaggio Tuina


Spread the love

Scopri a cosa serve il massaggio Tuina a Torino

Il Tui Na si applica utilizzando un insieme di metodi di massaggio e di mobilizzazioni articolari (spingere, premere, sfregare, picchiettare, pinzettare, scuotere, vibrare, impastare, ecc…). Queste diverse sollecitazioni provocano una stimolazione dei canali energetici (meridiani), regolando Yin e Yang, cioè i due stati dell’energia strettamente interdipendenti considerati nella medicina cinese come riferimenti assoluti per la cura e il benessere della persona e garantendo la circolazione del “Qi”, l’energia vitale-interna del corpo umano.

massaggi tuina torino

massaggio tuina a torino

 I due ideogrammi che formano la parola Tui Na ( “Tui”, spingere, “Na”, afferrare,) già in uso prima della dinastia Ming, definiscono una tecnica di massaggio cinese di origini antichissime dalla quale sono originate le scuole giapponesi di Shiatsu, le scuole contemporanee di riflessologia plantare, di digitopressione e di micromassaggio.

In Cina si sostiene che tra i principali effetti benefici del Tui Na ci sono:
– La regolazione dell’attività del sistema nervoso;
– Il rafforzamento delle capacità immunitari del corpo rispetto alla possibilità di ammalarsi;
– Il miglioramento del nutrimento dei tessuti, della circolazione del sangue, dell’elasticità delle articolazioni.

Il Massaggio tradizionale cinese, in virtù della lunghissima documentazione storica che lo collega ai primordi della civiltà cinese, presenta caratteristiche molto diverse da quello occidentale. Inoltre, essendo nato nell’ambito di una medicina diversa si fonda su principi differenti: la teoria yin e yang, ad esempio, la legge dei cinque movimenti, quella delle tre sostanze fondamentali, la teoria degli organi e dei visceri. Ciò che la caratterizza maggiormente è il rispetto e il collegamento con il principio dei meridiani principali e secondari, lungo i quali sono localizzati i punti dell’agopuntura. Questi percorsi energetici mettono in comunicazione l’esterno dell’organismo con l’interno, gli organi e i visceri con la superficie cutanea, l’alto con il basso, la regione posteriore con quella anteriore. Proprio la teoria dei canali energetici consente al massaggio cinese di essere maggiormente efficace e in grado di curare patologie interne, degli organi e dei visceri e non solo di quelle a carico dell’apparato locomotore o neuromotorie.

massaggiatrici tuina a torino

massaggiatrice tuina torino

In particolare il Tui Na è in grado di agire con efficacia contro la cefalea tensiva e mista, l’insonnia, la stipsi, la diarrea, le dispepsie, le lombalgie, le cervicalgie, le periartriti scapolo-omerali.

Un altro campo di applicazione è la patologia sportiva: è stato riscontrato come il Tui Na possa essere molto utile nella preparazione atletica e nel miglioramento del rendimento fisico-sportivo in generale.
Nel Regno Unito ed in Francia viene utilizzato in età pediatrica in special modo per i disturbi a carico dell’apparato respiratorio e digestivo o nei ritardi nello sviluppo. Nei suoi aspetti più elementari può essere insegnato anche a chi non ha conoscenze di medicina Cinese e alcune scuole hanno da diverso tempo organizzato dei brevi corsi per avvicinare i genitori a questa tecnica. Risulta efficace in generale per vari disturbi e malattie del lattante e nella prima infanzia: febbre, tosse, raffreddore, diarrea, stipsi, coliche gassose, problemi legati al sonno; esso agisce su zone specifiche del bambino e va ad agire in modo molto simile all’applicazione degli aghi per l’adulto. È di grande utilità nei bambini nella prevenzione delle malattie invernali per rinforzare il sistema immunitario, per tutti quei casi di mal di gola, otiti o bronchiti ricorrenti e allergie respiratorie.

La Ginecologia rappresenta un altro importante campo di applicazione per il Tui Na; attraverso il riequilibrio energetico riesce ad attenuare il dolore mestruale e regolarizzare il ciclo. Viene utilizzato con successo nelle sindromi premestruali e in tutti i casi in cui si riscontra irritabilità, scompensi umorali, tensioni e dolore al seno, gonfiore addominale e soprattutto in menopausa.

Il Trattamento Tuina a Torino
Il Tui Na viene applicato alla persona che dovrà essere a digiuno e non dovrà assumere alimenti per almeno un’ora dopo il trattamento. La tecnica comincia sempre con manipolazioni leggere e superficiali e prosegue con l’alternanza di manovre leggere ed energiche. Il paziente non dovrà alzarsi bruscamente dopo la seduta ed è possibile che alcuni giorni dopo il massaggio egli possa avvertire una riacutizzazione dei disturbi ma che è comunque normale e transitoria. Le reazioni fisiche che ci si deve attendere dopo il trattamento e che denotano fenomeni positivi dell’organismo sono: l’aumento della sudorazione, la stanchezza, la sonnolenza, l’aumento della minzione. Come controindicazioni al Tui Na bisogna ricordare lo stato di gravidanza e le patologie dermatologiche.
Diversamente da altri tipi di massaggi orientali, quello Tui Na prevede tecniche più varie e complesse e che vanno a mobilizzare le articolazioni; per questo è necessaria da parte di chi applica il massaggio una buona conoscenza dell’anatomia e della fisiologia osteo-artro-muscolare e della cinesiologia.

Le manovre utilizzate sono numerose e si basano su azioni di sfioramento, impastamento, afferramento, rotazione, mobilizzazione attiva e passiva, spesso simili a quelle usate in massoterapia, rivolte a ridurre le contratture muscolari, mobilizzare le articolazioni e migliorare la microcircolazione.

Tutto il trattamento va ad insistere, secondo i principi tradizionali, sui punti energetici formati in corrispondenza dei meridiani attraverso cui scorre il “Qi”; a seconda delle diverse tecniche utilizzate è possibile diversificare la stimolazione ed agire in maniera mirata su alcune zone .

Le tecniche più usate sono:
An Fa: pressione col pollice, gomito, palmi
Tui Fa: Spinta attraverso l’eminenza tenar (alla base del pollice), il palmo o il pollice
Dian Fa: stimolazione puntiforme
Nie Fa: Azione fra pollice e indice di cute e ipoderma come un “pizzicotto”
Ne Fa: Presa con una o due mani su tessuti profondi (strato del muscolo)
Rounian Fa: Rotazione circolare e ellittica con spostamento progressivo in avanti
Anya Fa: Pressione verticale con la punta delle dita o il palmo della mano, con leggera vibrazione e talvolta movimenti passivi
Youndong Fa: Mobilizzazione attiva e passiva che prevede una buona padronanza anatomo-funzionale del sistema locomotore

PRENOTA ADESSO UN MASSAGGIO TUINA a TORINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *